in , , ,

Simone Barone sta ancora aspettando il passaggio Inzaghi contro la Repubblica Ceca

Alla ricerca del pareggio

Mancano quattro minuti al termine di Italia – Repubblica Ceca, partita del girone del Mondiale di Germania del 2006. È il 22 Giugno 2006 e gli azzurri conducono per una rete a zero, ma la Repubblica Ceca spinge alla ricerca del pareggio.

Contrasti sulla mediana

Partita contratta, zeppa di contrasti sulla mediana con Francesco Totti che lotta come in leone. Simone Perrotta è il più lesto di tutti e ruba la palla dai piedi di un avversario.

https://www.youtube.com/watch?v=V061-cUGVxY

 

Non arriverà mai

Il centrocampista azzurro alza la testa, vede con la coda dell’occhio Pippo Inzaghi e lo lancia in campo aperto. Superpippo ha davanti una prateria e corre a cento all’ora. Ecco sulla parte bassa del teleschermo sbuca Simone Barone, segue l’azione e si defila leggermente sulla destra, quasi ad aspettare il regalo di del compagno Inzaghi. Che non arriverà mai.

Pippo Inzaghi si invola

Pippo Inzaghi si invola verso la porta avversaria, solo contro l’estremo difensore della Repubblica Ceca, Petr Cech, che non riesce ad evitare il peggio e si tuffa alla disperata. Pippo Inzaghi sposta e nasconde il pallone con maestria, Simone Barone è pronto a ricevere il passaggio per depositare a porta vuota, ma Pippo è attaccante di razza e fare gol è il suo mestiere. Barone non riceverà mai quel pallone, depositato oltre la linea dal compagno di squadra.

Simone Barone

Barone segue Inzaghi segue l’azione, segue la traiettoria del pallone ma Superpippo non gli passerà mai quel pallone, che vale il definitivo 2-0 dell’Italia contro la Repubblica Ceca. Il Mondiale di Germania 2006 culminerà con la meravigliosa vittoria della nazionale italiana di Marcello Lippi.

What do you think?

L’eroe Francesco Toldo para rigori contro l’Olanda

“El burrito” Ariel Ortega e l’esperienza in Serie A