in

14 Marzo 2000: quando Simone Inzaghi eguagliò Marco Van Basten

Il nuovo allenatore dell’Inter

Dopo l’addio di Antonio Conte l’Inter ha annunciato il novo
allenatore che l’anno prossimo sarà alla guida dei nerazzurri, Simone
Inzaghi. L’ormai ex tecnico della Lazio non ha saputo resistere,
salutando così Lotito e compagni per accettare l’offerta del club
meneghino.Poker di Simone Inzaghi – Photo by Lazionews24.commarsiglia

 

In uno nota ufficiale il club biancoceleste ha voluto ringraziare
Simone Inzaghi per il lavoro svolto in qualità di allenatore,
ricordandolo anche come giocatore.

 

14 Marzo 2000

E proprio con la casacca laziale che Simone Inzaghi mise a segno una
delle imprese più incredibili della storia del calcio.
Il 14 Marzo 2000 allo Stadio Olimpico di Roma si affrontano Lazio e
Marsiglia, squadre inserite nel Gruppo D di quell’edizione della
Champions League. Biancocelesti favoriti sulla carta, francesi
squadra esperta che vende cara la pelle su qualsiasi campo.

Simone Inzaghi con la maglia della Lazio – Photo by alfredopedullà.com

 

 

Marco van Basten

Nessuno può immaginarlo ma quella sera l’attaccante laziale Simone

Inzaghi raggiungerà l’olandese Marco van Basten in cima alla
classifica dei record dei giocatori che hanno realizzato quattro reti
nella stessa partita di Champions League.

Poker

Il match inizia con la Lazio che pigia il piede sull’acceleratore
mettendo alle corde il Marsiglia che al 17’ passa in svantaggio in
virtù della prima rete di Inzaghi, che scappa sul filo del fuorigioco e si
presenta tutto solo davanti al portiere. Conclusione precisa e
imparabile che porta in vantaggio i padroni d casa. Al 37’ arriva il
raddoppio ancora firmato Inzaghi, che sfrutta un cross dalla destra e
protegge palla per poi infilare con il destro il portiere del Marsiglia.
Doppietta per lui. Trascorre un minuto e Inzaghi si fionda come un
falco sulla corta respinta di Porato e da pochi passi appoggia
comodamente in rete il 3-0. La partita sembra chiusa ma in apertura di
ripresa gli ospiti la riaprono con un gran colpo di tesa di Leroy che
mette alle spalle di Marchegiani. Il Marsiglia preme alla ricerca del
secondo gol ma la Lazio ne approfitta e guadagna un calcio di rigore.
Dagli undici metri si presenta Simone ma il portiere lo ipnotizza
tenendo a galla la squadra francese. Simone Inzaghi non si arrende e al
71’ fa calare il sipario sul match con la rete del 4-1, gol di rapina
marchio di fabbrica e specialità della casa di casa Inzaghi.

Per la cronaca

Per la cronaca il match finirà 5-1 in favore della Lazio, che umilierà il
Marsiglia con il quinto gol messo a segno dal croato Boksic. Partita
meravigliosa che sarà ricordata per sempre come la sera che Simone
Inzaghi realizzò quattro gol in una partita di Champions League.

Compito difficile
Sulla panchina dell’Inter il compito non sarà semplice, anzi. Inzaghi

avrà il compito difficilissimo di mantenere l’Inter sul tetto d’Italia e
provare a fare quel salto di qualità in Europa. Buon lavoro.

What do you think?

L’ultima volta del Venezia in Serie A

Le origini del Chelsea Football Club