in ,

Sebastien Haller entra nella storia della Champions League

Londra

Sebastien Haller non aveva mai convinto a Londra e anche dopo alcuni gol decisivi il West Ham aveva deciso di cederlo all’Ajax, privandosi di un giocatore che comunque il suo lo aveva fatto. Dopo il gol meraviglioso in rovesciata contro il Crystal Palace, i tifosi degli Hammers avevano iniziato ad intravedere le qualità nascoste del possente attaccante ivoriano, ma Haller non aveva convinto a pieno la dirigenza che si era privato dell’attaccante.

Soccer Football – Champions League – Group C – Sporting Lisbon v Ajax – Jose Alvalade Stadium, Lisbon, Portugal – September 15, 2021 Ajax’s Sebastien Haller celebrates scoring their fifth goal and his fourth REUTERS/Pedro Nunes

Sul rettangolo verde

Sbarcato ad Amsterdam tra i mugugni dei tifosi e qualche critica di troppo dei soliti detrattori, Sebastien ha fatto come al suo solito, ossia profilo basso e impegno per guadagnarsi il posto in squadra e zittire i critici sul rettangolo verde, come dovrebbe fare qualsiasi giocatore.

La lista della spesa

Van Basten, Simone Inzaghi, Prso, Van Nisterlooy, Shevchenko, Messi, Gomis, Mario Gomez, Lewandoski (due volte), Ibrahimović, Gnabry, Cristiano Ronaldo, Ilicić e Giroud. Questa la lista della spesa di nomi da non dimenticare, giocatori ad aver realizzato un poker di reti nella stessa partita di Champions League alla quale si aggiunge anche Haller che all’esordio nella competizione mette a segno quattro reti. E all’esordio assoluto prima di lui ci era riuscito solo u giocatore, ovvero Marco Van Basten. Scusate se è poco.

15 settembre 2021

Il 15 settembre 2021 rimarrà dunque nella storia per le quattro reti con cui Haller tramortisce i portoghesi dello Sporting Lisbona. L’Ajax vince 5-1 in Portogallo mettendo in mostra tutto il repertorio di una squadra che ha tanta fame e gioca sulle ali dell’entusiasmo.

Il poker

Lo show dell’attaccante con la maglia numero 22 sulle spalle inizia dopo appena due minuti quando Haller appoggia comodamente in rete da due passi a porta vuota di testa, Ajax in vantaggio. La rete del 2-0 arriva al 9’ con la punta ivoriana che si smarca a centro area e spinge in rete un cross di Antony Santos. La tripletta personale arriva nella ripresa, al minuto cinquantuno, sempre su suggerimento di Santos, Haller anticipa l’uscita del portiere con il sinistro e gonfia di nuovo la rete. La ciliegina sulla torta giunge al 63’ con Sebastien che si smarca davanti alla porta, controllo di alla sontuoso e sinistro a incrociare che completa l’opera maestosa della serata.

What do you think?

I gol nei derby di Zlatan Ibrahimovic

La storia della mancata fusione tra Sheffield Wednesday e Sheffield United