in

Roberto Baggio : “Quel rigore l’ho calciato con la serenità di sempre”

Photo by Il Foglio

I Mondiali in Qatar

I Mondiali in Qatar sono finalmente entrati nel vivo. Dopo l’impresa dell’Arabia Saudita, è arrivato il secondo risultato sorprendente con il Giappone che si è imposto sulla Germania per 2-1. Tra polemiche sulla FIFA, maxi recuperi e arbitraggi discutibili il Campionato del Mondo più inusuale della storia prosegue, promettendo altre sorprese.

USA’94

E se si parla di Mondiale non si può non volgere lo sguardo al passato ricordando la finale di Pasadina e i Mondiali di USA ’94 dove la nostra nazionale arrivò ad un passo dal paradiso.

Photo by Il Foglio
Photo by Il Foglio

Dagli undici metri

Nel corso di un’ intervista rilasciata a Sky, Roberto Baggio, il protagonista assoluto del Mondiale americano è ritornato su quel maledettissimo tiro dagli undici metri.

Con la serenità di sempre

Non dimenticherò mai. Era il sogno che coltivavo da bambino, avevo sempre questo obiettivo davanti. Come ho già detto mille volte, ho sognato tutte le sere la finale col Brasile.
Poi è arrivata ed è finita nel modo più assurdo…
Quel rigore l’ho calciato con la serenità di sempre, l’ho battuto per spiazzare il portiere ed è successo… ne ho battuti davvero tanti, ma uno alto… no, non è una mia caratteristica.
Un ricordo che lo mitiga? No, quella roba lì non la cancelli.
Quando persi il Mondiale in un colpo solo ho perso il Mondiale, il secondo pallone d’oro e il titolo di miglior giocatore del mondo: tre cose in un colpo solo“.

What do you think?

Photo by Everything Barca

Braithwaitem contro il Barcellona: “Non era per motivi sportivi”

Old Trafford - Photo by The Irish Times

L’uomo più ricco d’Inghilterra compra il Manchester United?