in

La prima rete di Didier Drogba con la maglia del Chelsea

Photo by Chelsea official

Parola di Mourinho

Tu sei un buon giocatore ma se vuoi diventare un campione come Thierry Henry e Ruud van Nistelrooy, devi venire in Inghilterra

Con queste parole José Mourinho consigliò a Didier Droga di sbarcare Premier League. L’attaccante ivoriano salutò così il Marsiglia dove si era consacrato nel panorama calcistico francese, ma non ancora a livello internazionale. A Londra c’era un certo fermento, si vociferava che il Blues potessero aver messo le mani sul bomber ivoriano.

London Calling

Nel 2004 i londinesi piombarono sul mercato e strapparono alla concorrenza delle altre Big europee Drogba, versando nelle casse del Marsiglia una cifra vicina ai trentasei milioni di euro. Stamford Bridge si innamorò subito di quel ragazzo che, alla potenza fisica univa una tecnica invidiabile e gonfiava la rete con una facilità disarmante.

Photo by Chelsea official
Photo by Chelsea official

Dal primo minuto

Di mestiere faceva il goleador, in futuro diverrà uno dei simboli del Chelsea, che il 24 Agosto del 2004 si recò nel Sud di Londra per affrontare il Crystal Palace. Il Chelsea schierò Didier Drogba dal primo minuto, in coppia con Mateja Kežman.

La prima perla

Al 28′ del primo tempo le lancette dell’orologio fecero un giro veloce ma poi si fermarono, il tempo si congelò. I Blues cercarono di scardinare le maglie della difesa avversaria, azione avvolgente degli ospiti con Babayaro che mise in mezzo dalla sinistra, pallone teso che venne impattato da Drogba. L’ivoriano saltò più in alto di tutti e con una frustata colpì di testa, palla che terminò nell’angolino, l’estremo difensore delle Eagles, Julián Speroni, non potè nulla.

Quello sarà il primo gol di Didier Drogba con la casacca del Chelsea, il primo di una lunga serie.

What do you think?

Juninho - Photo by tuttocalcio360

Juninho Pernambucano, il mago del pallone in cima al Mondo

Photo by Bleacher Report

A volte ritornano