in

La caduta degli Dei

Photo by Facebook.com

In una notte tempestosa

E fu così che in una notte tempestosa in quel di Manchester, Cristiano Ronaldo abbandonó mestamente il campo, scuotendo al testa e lasciando per strada anche l’ultima possibilità di salire in cima all’Olimpo.

L’incubo

Lo chiamano Il Teatro dei Sogni, ma ieri sera a Old Trafford si è materializzato l’incubo del Manchester United che è stato eliminato dalla Champions League per mano dell’Atlético Madrid di Simeone.

Cristiano Ronaldo - Photo by skysports
Cristiano Ronaldo – Photo by skysports

Renan Lodi carnefice

La firma di Renan Lodi al 41’ ha impreziosito la serata madrilena, con gli ospiti che hanno fatto razzia in terra d’Albione lasciando a CR7 e compagni solo le briciole. Per il portoghese la delusione è cocente e, in un certo qual modo, puó andare a braccetto con l’altro Dio del Calcio che sulla maglia porta il nome di Messi.

La prosa del calcio

Leo e Cristiano fuori dall’Europa che conta già agli Ottavi di Finale è in un certo senso la fine di un’epoca meravigliosa, dove la prosa del calcio si è incastonata tra numeri da record e gol da cineteca.

Photo by UEFA.com
Photo by UEFA.com

L’eclissi lunare

L’età avanza, le scelte pesano e sia PSG che United non hanno guardato oltre la siepe, limitandosi a giocare senza osare. La caduta degli Dei anno 2022 è un evento più unico che raro, un po’ come l’eclissi lunare.

Photo by Facebook.com
Photo by Facebook.com

Fuori dalla Champions League

La luce si spegne, le tenebre avvolgono il cielo e tutti osservano impotenti qualcosa che sfugge alla spiegazione razionale. Ronaldo e Messi fuori dalla Champions League è qualcosa di maledettamente insensato, verrebbe da dire che ci riproveranno l’anno prossimo, ma chissà se con la stessa maglia.

What do you think?

Sebastien Haller - Photo by facebook.com

Haller e il record negativo: capocannoniere in Champions ma undici gol non bastano

Kylian Mbappè - Photo by Standard.co.uk

Kylian Mbappé come Pelé