in

Serse Cosmi: Junior Messias come Diego Milito

Junior Messias - Photo by caciomercato.web

Junior Messias

Dopo la rete realizzata al Wanda Metropolitano e la doppietta siglata in quel di Marassi, Junior Messias ha ormai stregato il popolo rossonero ed è balzato agli onori della cronaca. Da magazziniere a giocatore di spessore, qualità, pedina fondamentale nello scacchiere tattico di Stefano Pioli.

Serse Cosmi

Il giocatore classe ’91, di proprietà del Crotone è una piacevole sorpresa un po’ per tutti, ma non per  Serse Cosmi, che avendolo avuto a disposizione nell’ultima stagione elogia il calciatore: “Ne vale la pena perché è un giocatore straordinariamente forte, anzitutto sotto l’aspetto tecnico, ma anche a livello umano. È facile che il suo passato incide tantissimo in questa sua voglia di fare, però tu non puoi giocare negli amatori fino a 26 anni e poi arrivare in Serie A e dimostrare quello che ha dimostrato se non hai qualcosa dentro.

Junior Messias - Photo by caciomercato.web
Junior Messias – Photo by caciomercato.web

Messias come Milito

Lui è uno di quei ragazzi che arriva molto prima rispetto all’inizio dell’allenamento, cura le palle inattive a fine partita a prescindere dalle indicazioni dell’allenatore, cura tantissimo l’aspetto fisico. La sua forza vera? Quel mancino incredibile e la capacità di correre palla al piede. Non ho bisogno di prendermi delle rivincite verso chi sorrideva. Sono in questo mondo da oltre 30 anni e ne ho allenati tanti di giocatori bravi: Junior è tra i più forti che ho avuto con Milito, Di Natale, Muriel, Cuadrado e Materazzi.

What do you think?

Vivere una partita a Londra: la metro, il pub, il tragitto verso lo stadio…

Holly e Benji, come tutto è iniziato