in

I tifosi non perdonano: “Donnarumma uomo di m….”

Gianluigi Donnarumma - Photo by Corriere

Al Milan ho sempre dato

Al Milan ho sempre dato tutto e spero che questioni del genere siano messe da parte”. Queste le parole di Gianluigi Donnarumma nella conferenza stampa della Nazionale italiana, che questa sera sfiderà a San Siro la Spagna nella semifinale di Nations League. L’ex portiere del Milan, oggi in forza al PSG teme i fischi del Giuseppe Meazza e dei suoi ex tifosi, perché i rossoneri non hanno dimenticato quel tradimento e la fuga da Milano a Parigi.

 

Milano e il Milan

L’addio precoce di Donnarumma al Milan ha lasciato un segno profondo, una ferita che difficilmente si rimarginerà poiché Milano e il Milan hanno cresciuto e consacrato al grande calcio il giovane portiere che, alla prima occasione, ha fatto le valige per trasferirsi verso altri lidi.

Striscione contro Donnarumma - Photo by Ilnapolista
Striscione contro Donnarumma – Photo by Ilnapolista

I tifosi non perdonano: “Uomo di m….”

Donnarumma aveva lanciato un appello, sperando forse di sensibilizzare la gente ma non c’è Nazionale che tenga e il popolo rossonero non ha ancora smaltito la delusione prendendo una posizione netta riguardo alla vicenda. Fuori dall’hotel dove alloggia l’Italia, gli ultras rossoneri hanno esposto uno striscione che non lascia molto spazio ad interpretazioni: “Donnarumma, a Milano non sarai mai piu’ il benvenuto. Uomo di m…“, firmato Curva Sud Milano.

Gianluigi Donnarumma - Photo by Corriere
Gianluigi Donnarumma – Photo by Corriere

Ritorno a “casa”

Dopo sei stagioni e ben 251 partita con la maglia del Milan, il portiere ha preferito trasferirsi in Francia per accasarsi al Paris Saint Germain e per la prima volta ritornerà a San Siro questa sera in occasione della partita tra Itala e Spagna.

What do you think?

Il calcio all'arbitro di William Ribeiro - Photo by Vanity Magazine

Giocatore picchia l’arbitro, arrestato per tentato omicidio

Gianluigi Donnarumma - Photo by SerieAnews.com

Mancini sui fischi a Donnarumma: ” Si poteva fischiare in un eventuale PSG-Milan”