in

Devis Mangia: “Non ho mai leso la dignità e la sfera sessuale di nessuno”

Photo by leggo.it

Le dimissioni

Devis Mangia non è più il Commissario Tecnico della nazionale di Malta. Il tecnico italiano, allenatore dei maltesi dal 2019, ha così deciso di dimettersi e scrivere la parola fine, dopo che da diverse settimane era finito nella bufera per delle accuse di violenza sessuale.

Le accuse

Un giocatore della nazionale lo aveva denunciato per comportamenti inappropriati attinenti alla sfera sessuale. Mangia era stato temporaneamente sospeso per accuse di violazione delle politiche della Federazione.

Il comunicato

L’allenatore si era difeso a spada tratta e nelle ultime ore ha preso la decisione di lasciare l’incarico, diramando un lungo comunicato.

Photo by leggo.it
Photo by leggo.it

La dolorosa decisione

Oggi ho informato la Federazione Calcio Maltese della mia intenzione di dimettermi  dall’incarico di CT della Nazionale. Ho maturato questa decisione dopo una lunga riflessione. Nello svolgimento dell’incarico di Commissario Tecnico ho sempre lavorato con passione nell’interesse del calcio maltese e della squadra nazionale. I traguardi che abbiamo raggiunto sono il risultato del duro lavoro e della dedizione di molte persone che hanno messo il calcio sopra ogni cosa. È deplorevole che la situazione che si è creata nelle scorse settimane rischi di turbare la serenità della Federazione Maltese e di intaccare progressi della Nazionale. Vorrei ribadire in modo definitivo che non solo non ho mai tenuto comportamenti che potessero offendere la dignità o la sfera sessuale di nessuno, ma, in realtà, neppure la Federazione Maltese me ne ha mai contestati di tale natura. Comunque, ho fornito tutti i chiarimenti del caso durante la mia audizione. In ogni caso, consapevole della delicatezza delle circostanze e dell’importanza delle partite che la Nazionale dovrà affrontare, sono arrivato alla dolorosa decisione di fare un passo indietro.
Auguro alla Federazione Maltese e alla Nazionale tutto il meglio e sono convinto che potranno continuare a migliorare, sulle basi del buon lavoro fatto negli ultimi 3 anni“.

Cosa ne pensi?

Photo by Football365

Non è colpa di Antonio Conte

Anfield Road - Photo by Liverpool.com

Il Liverpool è in vendita…