in

“Dembelé sembra che giochi al parco”

Paolo Di Canio - Photo by Football365

Il Borussia Dortmund ieri sera ha staccato il primo pass utile per la finalissima di Champions League, i tedeschi hanno vinto 1-0 a Parigi e a Wembley sfideranno una tra Real Madrid e Bayern Monaco. Dagli studi di Sky Sport si è parlato dell’eliminazione del PSG che ha fallito il grande obiettivo, per i francesi zero reti in due confronti contro il Dortmund.

Anche Paolo Di Canio ha commentato la serata del Parco dei Principi elogiando i tedeschi e criticando aspramente i parigini: “Grande applicazione, tanta densità negli ultimi 25 metri. I pali contano alla fine, sarebbero stati bei gol, ma questo è. Poi però ci sono state 8-9 situazioni in cui i giocatori del PSG sono arrivati timidi, Ramos è stato timido e molle, non ha mai fatto parare il portiere. Poi l’ultima palla di Mbappé, che l’ha sì parata il portiere ma di solito lui buca la rete. Sono andati con tanti attaccanti ma è mancata cattiveria e cinismo“.

Paolo Di Canio - Photo by Football365
Paolo Di Canio – Photo by Football365

I 7 pali colpiti dal PSG nell’arco delle due sfide?
Valgono zero e quello che deve dispiacere è che in due partite sono arrivati zero gol“.

I problemi del PSG?
Dembelé sembra che giochi al parco, salta tutti e corre. Vitinha e Fabian palleggiano ma senza furore. Il Dortmund ha avuto vita facile. Bravo Terzic, che ha portato questa squadra in finale quando nessuno se lo sarebbe mai aspettato. Faccio un appello anche alle italiane: se vogliamo crescere guardiamo questo signore, che ha avuto un po’ di fortuna ma quando arrivano là davanti fanno paura.”.

What do you think?

Gian Piero Gasperini Photo by ilmessaggero.it

Proverete i rigori? “Li proveremo. Domani non c’è pareggio”

Ph The Telegraph

“Ho messo quanta più pressione possibile al suo futuro club”.