in

De Zerbi su Trossard: “Sono io l’allenatore e decido le regole”

Photo by Sussex Express

Sognare è lecito

Il Brighton di Roberto De Zerbi lascia sognare i tifosi, che dopo il 3-0 contro il Liverpool si stropicciano gli occhi e ambiscono a grandi traguardi.

Leandro Trossard

Dalle parti dell’Amex Stadium è tutto perfetto, se non per la situazione spinosa Leandro Trossard escluso dalla sfida contro i Reds per problemi disciplinari. L’attaccante belga sarebbe addirittura sul punto di lasciare il club, Coin destinazione possibile Arsenal.

Photo by Sussex Express
Photo by Sussex Express

Le regole

L’allenatore italiano però non si è nascosto e ha parlato alla luce del sole, chiarendo la situazione: “Voglio essere chiaro su Leo, sono dispiaciuto per questa situazione. Non penso di aver commesso un errore con lui, la gente in società conosce bene le cose e mi sento a posto con me stesso. Sono pronto ad aprirgli la porta, è un bravo ragazzo e un giocatore veramente importante per noi. Deve capire che deve lavorare nel mio modo perché sono io l’allenatore e decido le regole nello spogliatoio. Non è una situazione brutta, anzi è grande perché possiamo imparare e migliorare. Dobbiamo rincorrere i nostri sogni, siamo il Brighton e bisogna lavorare pensando alla squadra, non soltanto a noi stessi“.

Cosa ne pensi?

Photo by Uk Daily News

A Lione il potere è troppo nelle mani dei giocatori

Photo by Planet Football

Il Manchester City meglio senza Haaland