in

Antonio Conte vieta la pizza ai giocatori del Tottenham

Antonio Conte - Photo by TottenhamHotspur.com

Antonio Conte

Dopo l’esperienza sulla panchina del Chelsea, Antonio Conte è tornato in Premier League per allenare un’altra squadra di Londra. Da Stamford Bridge al Nord di Londra il passo è breve e la firma sul contratto che lo legherà al Tottenham ha già fatto scalpore. L’esordio vittorioso in Conference League e il pareggio senza reti in campionato hanno già stilato un mini-ruolino di marcia.

Antonio Conte - Photo by TottenhamHotspur.com
Antonio Conte – Photo by TottenhamHotspur.com

Le critiche

La vittoria sofferta contro il Vitesse e lo 0-0 sul campo dell’Everton hanno fatto storcere il naso ai critici più severi che hanno iniziato a bacchettare l’allenatore. Il tecnico pugliese, dal canto suo, non ha perso tempo e per cercare di risalire la china in classifica ha pensato bene di partite dalle basi.

Le abitudini alimentari

Modificare le abitudini alimentari degli Spurs è il primo grande passo per non perdere tempo e vedere i primi risultati anche in campo, la forma fisica deve essere smagliante e non si accettano sgarri alla regola. Partendo dal pranzo la squadra deve mangiare tutta insieme, verranno aboliti cibi pesanti e panini dal menu della mensa, assolutamente proibite le salse come ketchup e maionese.

La pizza

Ridotti drasticamente anche le quantità dei succhi di frutta e ridotto il consumo di olio a crudo e del burro, troppo utilizzato in passato. Ovviamente niente pizza, bibite gassate e bevande alcoliche.

What do you think?

-3 Points
Upvote Downvote
Riquelme e Forlan al Villareal - Photo by Twitter.com

Il Villareal di Forlan e Riquelme ad un passo dal sogno europeo

Mark Lenders - Photo by dagospia.com

La storia di Mark Lenders, dalla Muppet alla Juventus…e poi la Reggiana